Una veduta di Palau Montaner a Barcellona.

Palau Montaner

Palazzo residenziale inizialmente progettato da Domènech Estapà (1889), ma che dal 1891 fino alla fine dei lavori, nel 1893, fu sostituito da Domènech i Montaner.

L’impronta del primo, più austera ed eclettica, si avverte nei primi due piani, mentre il resto del palazzo mostra chiaramente l’estetica modernista del secondo, che si avvalse della collaborazione dell’architetto Antoni Gallissà, dello scultore Eusebi Arnau, dell’ebanista Gaspar Homar e del vetraio Rigalt.

Il palazzo fu commissionato da Ramon de Montaner i Vila, uno dei proprietari della casa editrice Montaner i Simón. Dall’altra parte dello stesso incrocio si trovava il Palazzo Simón, di proprietà dell’altro editore, opera di Domènech Estapà, purtroppo oggi scomparso.

Il Palazzo Montaner è attualmente la sede della Delegazione del Governo in Catalogna. Il restauro è stato eseguito nel 1980 dall’architetto Marc Carbonell.

 

Tipologia: Edificio residenziale
Periodo: 1888-1910
Stile: Modernista
Autore: Josep Domènech Estapà / Lluís Domènech i Montaner
Indirizzo: Carrer Mallorca, 278
Zona: Dreta de L’Eixample (Eixample)
Classificazione: Bene Culturale di Interesse Locale

Torna su