Il monumento a Rafael Casanova a Barcellona.

Monumento a Rafael Casanova

 

La statua di Rafael Casanova (1660-1743), consigliere capo durante l’assedio di Barcellona nella guerra di successione spagnola, fu realizzata da Rossend Nobas nel 1888 e situata su quello che oggi è il Passeig de Lluís Companys.

Nel 1914 il monumento fu spostato nell’attuale sede (che è, approssimativamente, il punto in cui Casanova fu ferito nel 1714) e furono aggiunti i rilievi di Josep Llimona, e il piedistallo, opera di Alexandre Soler March.

Secondo Francesc Fontbona, il monumento “riprende la patetica tradizione dell’eroe romantico con un’espressione facciale molto simile a quella del famoso “Torero Ferito” che lo stesso Nobas aveva fatto diciassette anni prima”. Interessante il contrasto tra il romanticismo della scultura di Casanova e l’estetica morbida, dalle reminiscenze classiche, delle figure femminili di Llimona.

Ogni 11 settembre, il monumento riceve l’omaggio delle più importanti cariche sociali e politiche catalane.

 

Tipologia: Monumento
Periodo: 1888-1910
Autore: Rossend Nobas / Josep Llimona / Alexandre Soler March
Indirizzo: Incrocio tra Carred d’Ali Bei e Ronda de Sant Pere
Zona: Dreta de L’Eixample (Eixample)
Classificazione: Bene Culturale di Interesse Locale

 

Torna su